Microchip


L'applicazione del microchip nei cani è stata introdotta al posto del tatuaggio che si usava in precedenza per indentificarli. E’ utile in caso di smarrimento o di furto e per prevenire l'abbandono dei cani ed il randagismo.

E’ un obbligo per possessori di cani e va fatto, possibilmente, entro i due mesi di età. IL nostro ambulatorio veterinario a Fiumicino applica il microchip contestualmente all’iscrizione all’anagrafe canina, previo preventivo pagamento di un bonifico bancario a favore della ASL (per la ASL RM D iban IT53X0100503266000000218000Beneficiario ASL RM 3, causale Iscrizione Anagrafe Canina, importo 8,00 Euro).

A differenza del tatuaggio, l'applicazione del Microchip presso il nostro ambulatorio veterinario a Fiumicino è rapida, pressoché, indolore (poco più di una iniezione) e non richiede nessuna forma di sedazione. Inoltre la lettura del microchip non si altera con il passare del tempo.

In caso di smarrimento del cane, la lettura del microchip potrà essere effettuata da qualunque veterinario dotato di apposito lettore e, tramite l'anagrafe canina, sarà possibile risalire al proprietario e provvedere alla restituzione.

Nel caso un cane microchippato si smarrisca, è obbligatorio , da parte del proprietario presentare una denuncia di smarrimento.

Da qualche tempo ci sono anche Guardie Zoofile che hanno il compito di verificare che i cani siano stati regolarmente microhippati e registrati. In caso contrario si può incorrere nelle sanzioni previste per legge.